Alla scoperta del turismo ufologico

turismo ufologico

Chi si occupa di turismo deve fare i conti, negli ultimi tempi, con un fenomeno che appare in costante crescita: si tratta del cosiddetto turismo ufologico, messo in pratica da tutte quelle persone – più o meno convinte – che desiderano entrare in contatto con le zone del mondo in cui si sarebbero palesati oggetti volanti non identificati o addirittura gli extra-terrestri.

Immaginare che la Terra sia il solo pianeta abitato in tutto l’universo, d’altro canto, sarebbe da vanitosi: e allora perché non andare alla scoperta di quei luoghi che potrebbero rivelare le tracce lasciate da esseri viventi di altri mondi?

A questo proposito, una delle mete predilette da chi attua il turismo ufologico è l’America del Sud: tra i vari Paesi in cui ci si può recare, è il Cile quello che sembra più amato dagli Ufo, con una serie di avvistamenti di oggetti non identificati così lunga che le autorità e le istituzioni del Mairo-Rivera.

Una regione cilena, sono sul punto di realizzare delle strutture ad hoc finalizzate proprio a rendere più agevoli e comodi gli avvistamenti da parte degli appassionati. Sempre in Cile, nella zona settentrionale del Paese, c’è una città di nome La Serena in cui è stato realizzato un museo dedicato proprio agli Ufo.

Insomma, per tutti gli amanti di leggende e verità nascoste, un giro in America Latina è degno di attenzione.

Spostandosi un po’ più a nord, un’altra destinazione che merita di essere segnata in agenda con un circoletto rosso è Porto Rico: qui si riuniscono ogni anno ufologi in arrivo da ogni parte del mondo, che si ritrovano nella città di El Yunque, situata sulla costa orientale, per scambiare informazioni e fare il punto sulle novità più recenti.

Dall’altra parte del mondo, anche la Russia può essere presa in considerazione dagli adepti del turismo ufologico: a Sochi, località che è stata sede anche dei Giochi Olimpici invernali del 2014, gli avvistamenti si susseguono numerosi.

Una delle ragioni potrebbe essere individuata nel fatto che sul monte Bythka, situato a poca distanza da questa località che si affaccia sulle coste del Mar Nero, secondo alcuni ci sarebbe una base extraterrestre vera e propria.

Sempre in Russia, ma a Togliattigrad, sono davvero frequenti gli episodi di cerchi nel grano: non tutti, però, sono contenti di tali eventi, e mentre chi si occupa di ricezione dei turisti esulta i contadini e gli agricoltori fanno i conti con i danni ai raccolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *