Quali sono le capitali internazionali della moda?

Parlare delle capitali internazionali della moda vuol dire menzionare metropoli mondiali come Parigi, New York, Madrid, Londra, Tokyo e, ovviamente, Milano: sono queste le città in cui il settore del fashion risplende, e che non a caso possono essere considerate come capitali dello shopping.

Milano, per esempio, non è solo la sede di alcuni dei marchi di moda di maggior prestigio al mondo – tra i quali si ricordano Dolce e Gabbana, Prada e Versace – ma è anche il luogo in cui sorge il Quadrilatero della Moda, poche vie in cui si concentrano boutique visitate ogni giorno da ricchi turisti in arrivo da ogni angolo del mondo.

Tra atelier di alta moda, gioiellerie e negozi di borse firmate, in via della Spiga e nelle strade vicine – via Monte Napoleone, corso Venezia e via Manzoni – girano soldi e trend, senza dimenticare il design di interni.

Insomma, haute couture e non solo, e d’altro canto la Milano Fashion Week è un appuntamento che cattura l’interesse di milioni di persone ogni volta che viene organizzata. Le maison di moda più note e le case emergenti hanno l’occasione di far vedere le proprie creazioni e di verificare le risposte del pubblico.

Non solo Milano, in ogni caso: un altro centro mondiale della moda è New York, con gli atelier di Ungaro, di Givenchy e di Dior, giusto per fare qualche nome. Broadway e Fifth Avenue sono i due siti di maggior interesse per chi vuole dedicarsi allo shopping, e anche in questo caso le Fashion Week sono eventi con la maiuscola: a febbraio e a settembre gli occhi del mondo sono puntati sulla Grande Mela, città in cui è possibile trovare di tutto, dai pezzi più vintage alle collezioni più moderne.

Tornando in Europa, infine, non si può fare a meno di menzionare la magia di Parigi: Yves St. Laurent, Chanel, Louis Vuitton e Stella McCartney sono solo alcuni dei brand che permettono di capire come la capitale francese sia un punto di riferimento imprescindibile per il mondo del fashion.

I Campi Elisi e La Rue de Rivoli, d’altro canto, fanno sognare uomini e donne che passerebbero tutta la propria vita a far compere. Non solo capi di abbigliamento, ma anche accessori di ogni genere: chi entra in una boutique parigina non si limita a comprare un abito o una cintura ma acquisisce un vero e proprio stile di vita, vivendo un’esperienza unica e realmente straordinaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *